Storie

Che cos’è l’intelligenza? Ha qualcosa a che fare con l’intuito, il ragionamento, la flessibilità? Con la curiosità, l’immaginazione? La pianificazione e la risoluzione dei problemi? Forse ne esistono diversi tipi, di intelligenza. ("Al di là delle parole", Carl Safina, Adelphi, 2018)

Il regno Bacteria, sul confine tra scienza e fantascienza

Se vi dicessero che sulla terra esistono forme di vita che abitano dentro i vulcani, che sopravvivono a -40° nei ghiacci artici, e ancora che sono a loro agio con pressioni che ridurrebbero in poltiglia un essere umano o che vivono in ambienti talmente acidi che per noi sono insopportabili, pensereste che siamo matti o che stiamo scrivendo di fantascienza. In realtà esistono davvero e sono gli organismi più abbondanti, diversi e funzionalmente importanti sulla Terra: i batteri.

Vero che ho ragione?

Il “pregiudizio di conferma” è uno degli effetti più studiati dalla psicologia cognitiva, e non risparmia nessuno, geni e stupidi, belli e brutti. Penso che sia una delle cose più interessanti su cui fermarci a pensare, oggi: tutti cerchiamo continuamente prove a sostegno delle nostre convinzioni.

Un buon giorno per la scienza

Sabato 22 aprile è ogni anno la “giornata della Terra”: con questo nome, dal 1970, le Nazioni Unite vogliono celebrare l’ambiente e sensibilizzare alla salvaguardia della Terra: ricordare che gli umani sono la specie che la sta mettendo in periocolo, ripensare i nostri comportamenti in relazione alla salute generale del “terzo pianeta”.

“Teste dure, presuntuose e ostili”

Una raccolta di articoli, che pubblicheremo nel corso dei prossimi mesi, in cui andremo a riflettere sulle nostre mancanze, sulle carenze degli umani in quanto specie e in particolare sulle lacune dei sapiens del XXI secolo: post-industriali, post-animali, post-culturali, post-intelligenti. Una serie, quindi, sulle nostre deficienze. Che sono piuttosto gravi, peraltro.

Piccolo prontuario di non-soccorso

Se, come me, soffrite di un irrefrenabile istinto che vi porta a voler soccorrere ogni singolo animale che sembra in difficoltà, vorrei darvi dei piccoli consigli, che io stessa avrei voluto ricevere qualche decina di anni fa e che mi avrebbero permesso di scongiurare svariati piccoli drammi domestici.

Uccello al mandarino

L’alca crestata (Aethia cristatella) dell’Alaska ha delle piume profumate sul collo che emanano un odore simile a quello degli agrumi. Durante la stagione degli amori, maschi e femmine si annusano reciprocamente, probabilmente perchè questo profumo rivela le qualità dell’eventuale partner: più l'uccello è profumato più è sano. Questo modo di comunicazione tramite odori è molto insolito negli uccelli poiché, possedendo un pessimo olfatto, solitamente trasmettono informazioni con suoni e segnali visivi.

L'isola dei giganti e quella dei nani

Cos’hanno in comune le testuggini delle Galapagos, i draghi di Comodo, il sambar delle Filippine, il kakapo della Nuova Zelanda, il cervo sardo e tutti i vari elefanti nani (fossili) trovati in diverse parti del Mediterraneo?

Costole perforanti

Il tritone iberico (Pleurodeles walti) è un anfibio famoso per le numerose missioni spaziali e gli studi sull’effetto della gravità alle quali ha partecipato. È anche noto per il suo insolito comportamento difensivo: se afferrato, fa fuoriuscire dai lati del corpo le costole appuntite che, grazie anche alle sostanze velenose prodotte dalla pelle, diventano efficaci armi da difesa.

L'allegro statistico

Hans Rosling era un signore svedese con gli occhiali, capello biondo scandinavo pettinato con la riga e camicia senza cravatta. Hans Rosling è morto all’inizio di febbraio di quest’anno a 69 anni e mi manca molto.

Occhio che ti guardo

I camaleonti sono dotati di occhi molto particolari, in grado di muoversi indipendentemente l’uno dall’altro, riuscendo così a osservare due cose diverse nello stesso momento. In realtà sembra che il loro cervello non sia in grado di “guardare” con tutti e due gli occhi contemporaneamente, bensì alterna continuamente la visione facendo funzionare un occhio alla volta, per la durata di circa un secondo.

L'architetto mascherato

Il mondo animale che ci circonda, proprio fuori dalla porta di casa, è sempre pieno di sorprese. Non so a quanti di voi sia capitato di vederlo eppure, se non vivete troppo distanti dalla campagna, il protagonista di oggi sarà sicuramente trotterellato di notte poco distante dalle vostre finestre.

Lingua a pennello

Il lorichetto arcobaleno (Trichoglossus haematodus) è un bellissimo pappagallo australiano che si nutre anche di polline e nettare. Come adattamento a questa peculiare dieta ha evoluto una lingua molto particolare, dotata all'estremità di una struttura simile ad una sorta di pennello che consente di estrarre il polline e il nettare dai fiori.